3 commenti

  1. Sabina
    Sabina at |

    Complimenti, un articolo molto interessante, ho avuto modo di fare un’escursione li, e devo dire che è stata una giornata bellissima,in un posto altrettanto bello, non avevo però tutte queste informazioni, e son stata felice di trovarle in questo blog.
    Grazie

    Reply
  2. Mauro Cortelazzo
    Mauro Cortelazzo at |

    Complimenti Francesco,
    Molto belli i forni da calce perchè aiutano a capire come doveva essere fatto quello che è stato ritrovato, purtroppo poco conservato, nello scavo archeologico a Chatel-Argent datato al 1270-1275. Dimostrano come un’attività basata su conoscenze empiriche e collaudata nel tempo, non muti tipologicamente.

    Reply

Leave a Reply